avv. ANNA POZZATO | co-fondatore

Avvocato Anna Pozzato

ANNA POZZATO

Avvocato
email: anna.pozzato @ lpo.legal

PRINCIPALI AREE DI ATTIVITÀ
Contrattualistica e Commercio Internazionale
Corporate Governance
Lavoro e Compliance (Privacy e Diritto antidiscriminatorio)
Informatica giuridica e nuove tecnologie
Contenzioso civile, nazionale ed internazionale – arbitrato
Proprietà Industriale

LINGUE
Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo.

 

 

COMPETENZE

Anna Pozzato assiste aziende nazionali e straniere nell’ambito della contrattualistica nazionale ed internazionale e della consulenza legale continuativa alle varie funzioni aziendali (commerciale, marketing, tesoreria, credit department, HR).
Vanta particolare esperienza nell’ambito del legal process outsourcing, l’esternalizzazione della funzione legale di PMI e grandi imprese, compresi gruppi internazionali, anche come legale interno ad interim.
Assiste le imprese nella registrazione di marchi nazionali e comunitari, nonché nella procedura di estensione internazionale di tali marchi e nei contratti di licenza di marchio e/o brevetto.
Pur essendo la sua naturale propensione tesa alla composizione stragiudiziale delle liti mediante formalizzazione di accordi transattivi, ha maturato un’apprezzabile esperienza giudiziale, in particolare, con riferimento alla normativa in materia di subfornitura (l.192/1998) e abuso di dipendenza economica (in particolare nei rapporti con i fornitori).

ESPERIENZE PROFESSIONALI E FORMAZIONEE

Anna Pozzato è co-fondatore di LPO (dal 2016).
È membro del Groupe de Travail Contrats Internationaux – GTCI (dal 2008), diretto dal prof. Filip De Ly dell’Università Erasmus di Rotterdam, Paesi Bassi. È stata altresì membro del Gruppo di Lavoro Contratti Internazionali patrocinato da Unindustria Treviso. Partecipa come relatore a seminari ed eventi formativi.
È stata socia dello studio legale Dike di Bologna (2012-2015) aderente al network internazionale Schindhelm ed ha lavorato presso lo studio legale Morresi di Bologna e Treviso (2007-2011), Cleary Glottlieb, sede di Milano (2006). Ha svolto due stage a Bruxelles, di cui uno presso la Commissione Europea.
È abilitata all’esercizio della professione forense dal 2007 ed è iscritta all’Ordine degli Avvocati di Bologna.
Ha studiato giurisprudenza presso l’Università di Bologna dove si è laureata con lode (2002), nonché presso l’Università di Alicante (Spagna), dove è stata borsista Erasmus (2001). Si è specializzata alla Scuola biennale per le Professioni Legali di Bologna (2002-2004), perfezionando la propria formazione post-laurea con un Master per Giuristi Internazionali (2006) e un Dottorato di Ricerca all’Università di Padova (2011), un corso di formazione per Arbitri (2018), un corso di alta formazione in diritto antidiscriminatorio (2019). È inserita nell’elenco degli avvocati idonei ad assumere la funzione di arbitro a disposizione del Presidente del Tribunale di Bologna (dal 2019). È Consigliere del Consiglio direttivo di AIC Emilia Romagna (da marzo 2019).
È nata a Piove di Sacco (PD) nel 1979.

PUBBLICAZIONI

  • Co-redazione dell’articolo “The choice of jurisdiction in international contracts for the sale of goods: General Conditions of Contract and relevant Incoterms in the EU regime”, materiali per il master LL.M. on-line in InternationalTrade Law organizzato dal Centro Internazionale di Formazione dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro,dalla Facoltà di Giurispruedenza dell’Università diTorino e dall’Istituto Universitario di Studi Europei di Torino in collaborazione con l’Uncitral, http://llmonline.iuse.it, 2015.
  • Tesi di dottorato in “La prescrizione nella prospettiva storico-comparatistica, radici romanistiche, ordinamenti nazionali, Principles of European Contract Law”, pubblicato in www.paduaresearch.cab.unipd.it, 2011.
  • Contributo all’articolo“Le clausole strategiche nei contratti internazionali d’impresa:la due diligence”pubblicato nella rivista giuridica “Diritti” da Unindustria Treviso, 2010.
  • Collaborazione al rapporto italiano“La prescrizione nel sistema giuridico italiano”in“La prescription extinctive. Études de droit comparé” a cura di Patrice Jourdain e Patrick Wéry, Bruylant, Bruxelles, 2010.
  • Collaborazione all’edizione italiana di “La redazione dei contratti internazionali. A partire dall’analisi delle clausole” di Marcel Fontaine e Filip De Ly, versione italiana a cura di Renzo Maria Morresi, Giuffré, 2008 (testi originali in francese e inglese).
  • Collaborazione alla redazione di “La concorrenza sleale per scorrettezza professionale” (art. 2598, n. 3, c.c.), in Codice Ipertestuale della Responsabilità civile, UTET 2008.